Cosa sono le gestioni patrimoniali?

Le gestioni patrimoniali sono forme di investimento che permettono al risparmiatore di affidare, tramite un mandato, l’investimento del proprio patrimonio a un gestore (SGR, SIM e banche autorizzate a prestare questo servizio). A differenza dei fondi comuni, la gestione patrimoniale non viene effettuata “in monte” ma separatamente per ogni cliente del gestore.

Trattandosi di un servizio di investimento personalizzato, e non dell’acquisto di un prodotto standard, il portafoglio di ciascun cliente è potenzialmente diverso da quello di ogni altro e definito sulla base di un’analisi accurata delle sue esigenze e dei suoi obiettivi di investimento.

Mi consigliate un buon titolo sul quale investire?

Non esistono titoli buoni! Investire in singoli titoli, specialmente quelli azionari, e’ una scommessa non adatta agli investitori non professionisti. Nei mercati finanziari evoluti, i prezzi dei singoli titoli esprimono la somma delle valutazioni di tutte le informazioni disponibili sul mercato. Per dirla in modo diverso, e forse un po’ semplicistico, non e’ possibile guadagnare un extra-rendimento rispetto al rendimento medio del mercato, avvalendosi di informazioni pubblicamente disponibili.

Che cosa sono i fondi comuni di investimento?

I fondi comuni sono definiti dalla legge italiana con il termine “OICR”, acronimo di “Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio”. Comprendono dunque quegli “organismi” che svolgono la funzione di “investimento” in forma “collettiva” del “risparmio”.

I fondi comuni d’investimento hanno, fondamentalmente, il pregio di diversificare i rischi specifici. Questo significa che, invece di investire in pochi singoli titoli, e’ possibile investire in un portafoglio composto da diverse decine o centinaia di titoli. In questo modo l’investimento subirà le fluttuazioni del complesso del mercato nel quale si e’ deciso di investire e non sarà esposto ai rischi derivanti dall’andamento di qualche specifica azienda.

In cosa consiste il Piano di Accumulo?

Per i risparmiatori che non dispongono già di una ingente somma di denaro investire tramite un piano di accumulo del capitale o PAC rappresenta una soluzione flessibile, visto che con il PAC si possono dedicare ai mercati finanziari anche somme relativamente piccole. Entrare nel mercato con prezzi sempre differenti, in maniera tale da mediare il prezzo di entrata nei mercati.

Perché è fondamentale diversificare?

Il segreto della costruzione del portafoglio finanziario consiste fondamentalmente nello scegliere strumenti i cui rendimenti siano poco correlati tra loro, come solitamente accade tra azioni e obbligazioni.

Perché è fondamentale l’asset allocation?

E’ molto importante decidere attentamente come ripartire le proprie disponibilità economiche nelle varie tipologie di strumenti finanziari. Questa scelta deve essere cucita su misura per il singolo risparmiatore.